Metodo

Ogni traduzione Executive è nel segno dell’eccellenza e dell’alta qualità, garantite attraverso un percorso standardizzato e strutturato in sei fasi:analisi, traduzione, revisione, DTP (desk top publishing), controllo finale e consegna.

Esso inizia con l’analisi dei documenti originali, assegnando ad ogni progetto di traduzione la figura migliore, cioè il traduttore dotato non solo delle capacità linguistiche richieste, ma di uno specifico background culturale. 
Durante tale fase vengono pianificate le attività e stabiliti i tempi di consegna.

Dopo quest'analisi preliminare inizia il processo. Al fine di garantire una perfetta esecuzione del lavoro, l’utilizzo di software adeguati assicurano coerenza terminologica e stilistica.

Per raggiungere il risultato ottimale, il lavoro viene sottoposto a una serie di controlli e revisioni, attività fondamentali per una traduzione di alta qualità, aderente ai contenuti del testo originale:

  • Prima Revisione. In questa fase, viene verificata la coerenza terminologica, identificati e corretti i tre principali livelli di errore - morfosintattico, lessicale/semantico e pragmatico/culturale -.
  • Seconda Revisione. Il testo revisionato è sottoposto a controllo linguistico, cioè viene effettuato un controllo monolingue del testo di riferimento per accertare la sua coerenza grammaticale, stilistica e ortografica.
  • Correzione delle bozze. Il controllo finale del documento è effettuato per eliminare possibili errori DTP, sistemare il layout e il formato finale. Può essere fatto su carta o in un file formato PDF (Adobe Acrobat).

Tale processo si chiude con la consegna del materiale tradotto nel formato richiesto, insieme a tutte le informazioni addizionali ritenute più opportune (note di traduzione, commenti, ecc...).